Metamorfosi di una moglie virtuosa – Cap.02 Il completino intimo

Dopo cena facemmo una passeggiata verso il centro , camminammo un po’ nella cittadina. Al rientro Stefy volle andare a curiosare nei negozietti dell’albergo ,entrò in uno di loro che vendeva abbigliamento ,lingerie ,costumi, e piccoli oggetti di bigiotteria e io la segui. Si diresse verso una rastrelliera a muro con catenine e braccialetti .
Il negoziante , un uomo alto oltre la cinquantina, sul bancone metteva in ordine alcuni di quei mini completini intimi sexy ,che alcune clienti avevano voluto esaminare prima di acquistare . Mi avvicinai e curiosai.
Mi sorrise e io feci altrettanto , poi notando che guardavo il perizoma che ripiegava, disse girando lo sguardo su Stefy,mia moglie : “Starebbe molto bene alla sua signora!” Annuii sorridendo, mentre Stefy con
un braccialettino preso sulla rastrelliera si portò vicino a noi e le dissi scherzando : “Ti vorrei acquistare questo completino intimo .” Il negoziante lo riaprì e glielo mostrò. Praticamente era un triangolo di pizzo traforato molto sexy e un reggiseno anch’esso di pizzo con coppe a mezzaluna.
“Scherzi?” rispose :”Non metterò mai dell’intimo così volgare . Non vedi? ”Mi disse bisbigliando . “E’ da puttana! “ E come a marcare la sua diversità esclamò:”Io sono una signora per bene ,spero che tu non dica sul serio .”
Il negoziante sorrise facendo finta di nulla , ascoltava divertito, anche se parlavamo italiano capiva tutto.
Le dissi che le sarebbe stato molto bene ,informandola che intendevo acquistarlo lo stesso e che lo avrebbe indossato per me in privato , in camera e che il suo corpo non aveva niente da invidiare a nessuna , specie a quelle signore di cui parlava .
“ Ci mancherebbe altro” rispose con sdegno”.
”Non paragonarmi a una di loro. “Disse guardandomi in viso “Figuriamoci se a questa età metto quelle cose lì!” Ripetè quasi con sprezzo.
“Ho superato i quarant’anni se non ricordi”.
“Si! Risposi: Ma sei sempre bella , hai un corpo eccitante e attraente “
“Piantala!” mi sussurrò imbarazzata.
Mi eccitava discutere con lei in quel modo di lingerie e di quel tipo di donne a cui non voleva essere paragonata nemmeno per gioco.
“Se lo compri non lo metterò mai!”Replicò guardandomi.
“Ma solo in privato per me amore!”Ribattei.
“Nemmeno!” Rispose categorica.
“E’ molto sexy” ribadii . “Altro che sexy è solo volgare! ”Rispose.
“E se te lo chiedessi come prova d’amore?” Chiesi sorridendo: ”Lo metteresti per me in camera?”.
Il negoziante interrompendo la discussione che anche se parlavamo sottovoce ein italiano capiva tutto perfettamente , prese dalla mano di Stefy il braccialetto che aveva scelto .
”Molto bello!” affermò : “ Certamente non come lei madame!” E guardandola negli occhi continuò: “Non è degno della sua bellezza , ne di accarezzare la sua pelle. Per lei ci vuole qualcosa di speciale, che si intoni oltre che con il suo fascino anche con il suo animo” .
”Stefy imbarazzata lo ascoltava e lui , aprì un cassetto dalla sua parte del bancone estraendo un bracciale ,molto più bello e raffinato di quello scelto.
Un bracciale di metallo dorato a due cerchi spirale a forma di serpente ,con la testa rivolta in alto a formare una esse come Stefy e con una medaglia agganciata anch’essa dorata . Anche la coda del bracciale uscendo dai cerchi formava una piccola esse .
Il negoziante le spiegò che poteva essere portato sia come braccialetto largo al polso o indossato come bracciale aderente a metà braccio .
Stefy lo guardò con attenzione, era bellissimo e quella parte con la testa di serpente rivolta in alto a formare una esse, le piacque moltoed esclamò rivolta a me con un sorriso : “ Guarda!.. la mia iniziale ,Stefania!”
Il negoziante rispose che quella esse era di buon auspicio. L’iniziale del suo nome , ma che aveva anche altri significati.
“Quali?”chiese Stefy interessata. Le scoprirà da sola ,portandolo al braccio .
Stefy guardò poi la medaglia che vi era agganciata e i suoi segni , passando l’indice sopra per sentirne il rilievo ,le piaceva, aveva sul margine un bordo circolare nero e all’interno della doratura tre triangoli curvi neri ruotanti in senso orario e al loro centro un foro. Era originale con un immagine inconsueta, aveva qualcosa di misterioso e di ambiguo.
Poi lo guardò nell’insieme e ribadì :“E’ molto bello!… Mi piace!”
Il negoziante senza chiederle nulla glielo infilò nella mano e spingendolo su , lo portò a metà braccio, aderente alla pelle, le stava davvero molto bene . Disse che era un ottimo ornamento per una donna seducente come lei e le spiegò che nell’antica Roma era portato al braccio come segno distintivo dalle Ancelle.
“Ancelle?” chiese Stefy curiosa.
“Si!” rispose il negoziante , lo portavano le ancelle nelle domus patrizie”.
“Oddio !” esclamò Stefy ironica :“Se lo acquisterò diverrò anche io un’ancella ? “ ”Chissà !“ Rispose il negoziante scherzoso con un sorriso ambiguo. ” (ne io ne Stefy conoscevamo appieno il vero significato della parola ancella).
Poi le disse che la medaglia raffigurava il Triskele ,un simbolo magico ,di appartenenza con cui immedesimarsi, espressione di profonda passione, che evidenzia il bisogno di avvicinarsi ad altri, sacrificare la propria volontà e felicità per loro,un simbolo di devozione e vincolo.
“Che vincolo?”..chiese Stefy curiosa , non avendo capito il senso completo della frase.
Ma il negoziante rispose :“Il significato madame lo scoprirà conoscendo se stessa.”
Stefy mi guardò, e mi chiese : “Che significa?.” Non sapendo cosa dire risposi scherzando : “Is magic!” Sorrise anche lei dicendo gioiosa : “Bè allora se è magico non lo toglierò più!”
A quelle parole sorrise anche il negoziante annuendo con la testa .
Chiese quanto costava , manifestando il desiderio di averlo , esclamando assieme : “E’ bellissimo! …..Sarà caro!”.
Ma il negoziante le propose che glielo avrebbe regalato se avessimo acquistato anche il completino sexy.
Io sorrisi compiaciuto, ma Stefy rispose come a giustificare il non volerlo acquistare ,che era troppo trasgressivo. Lei,non portava quel genere di intimo.
Il negoziante sorrise e rispose : “Trasgressivo? La Francia è trasgressiva madame , per la sua storia , per la sua arte ,per il suo vivere , per la sua gente . Se non eccedete oltre i limiti ordinari e convenevoli qui …non lo farete mai più .
Stefy restò sorpresa da quella opinione e io precedendo una sua risposta negativa affermai : “Va bene,lo prendiamo , tu prendi il bracciale e io il completino intimo “. Lei replicò facendo spallucce e mormorando a bassa voce: “ Tanto non lo metterò mai”.
Tenne su il bracciale .Il negoziante mise in una busta di plastica la lingerie acquistata, guardandola insistentemente in viso fino ad imbarazzarla . Probabilmente Stefy le piaceva molto.
E tutto questo a me dava un sottile piacere erotico.
Pagai volentieri , aver fatto quell’acquisto era già una trasgressione per noi.
Uscimmo mentre Stefy si guardava il bracciale e la medaglia dorata luccicare al braccio , era davvero molto bello ed elegante e le dava un tono di sensualità.
Camminando mi prese sottobraccio e mi chiese : “Chissà cosa avrà voluto dire il negoziante con quelle parole di appartenenza , vincolo e magia”.
“Mah!.. non so! Sono espedienti per vendere ,tu l’unica persona a cui appartieni sono io, avrà voluto dire di appartenenza a me.” Risposi sorridendo. Anche lei sorrise,era felice!
Mi diressi alla reception a prendere le chiavi della camera,notando due uomini seduti in poltrona ammirare insistentemente Stefy mentre mi attendeva .
Anche lei li notò,fingendo indifferenza ai loro sguardi , ma con discrezione si lasciava ammirare.
In camera ,preparandoci per la notte , ci abbracciammo e la baciai , le chiesi di indossare la lingerie acquistata , ma rispose subito di no.
Le chiesi di farlo per me ,una piccola trasgressione tra noi .Ma non ne volle sapere.
”Te l’avevo detto di non acquistarlo che non l’avrei mai messo!” Rispose ironica e infastidita.
“Insistetti ,siamo soli io e te ,dai! .”
.”No-o-o! “ Affermò, cadenziando bene la o in modo assolutistico .“
Ribadii non dandomi per vinto: “Sarai ancora più bella, e sexy sono già eccitato ,guarda! “ E feci segno al mio basso ventre. Lei abbassò lo sguardo e vide il gonfiore del mio membro spingere con forza dentro lo slip.
E poi per invogliarla , provocatoriamente dissi :“ Non hai visto come ti guardavano quei due tipi giù?”
“Quali?” rispose , fingendo di non essersene accorta.
“Quei due seduti nella poltrona, quello abbronzato e l’altro ,ti scrutavano dalla testa ai piedi ”.
“Ah si!!” rispose, facendo finta di ricordare.
“Ti guardavano con insistenza e desiderio , ti spogliavano con gli occhi” Precisai.
Speravo di eccitarla come lo ero io e che acconsentisse a indossare la lingerie.
Ripetei ancora: “Mi piacerebbe vedertelo indossato ,dai ! ”
Ma lei continuava a ripetere di no, si era intestardita , conoscendola sapevo che c’erano poche possibilità che cambiasse idea. Mi avvicinai eccitato, la baciai e all’improvviso le infilai la mano dentro lo slip e sceso tra i suoi peli sentii con le dita i suoi umori e con l’altra mano i suoi capezzoli turgidi.
“Sei eccitata anche tu ! “Esclamai scherzando ,di chi è il merito ? Del negoziante , del completino o di quei tipi sotto che ti ammiravano?”
Con quella battuta nvece di stimolarla provocai l’effetto contrario , si irritò di più : ”Ma smettila ”rispose seccata .”Non mi va di parlare di queste cose lo sai “ .
“Indossalo amore, fallo per me!” ripetei un ultima volta .
“No-o-o!..Non mi piace mettere queste cose, lo sai, non dovevi acquistarlo “.
Era una testona , quando si impuntava non c’era niente da fare .Si alterò, ci fu una piccola discussione che finì con tutti e due a letto, lei con il muso , girata da una parte e io arrabbiato dall’altra.
Anche quella sera lì a causa del suo rigore morale l’avevo passata in bianco .
Ci addormentammo!
Indosserà Stefy in completino sexy?
Se lo farà ,inizierà il suo cammino verso la perversione.
Aspetto i vostri commenti ,suggerimenti ,idee ,notizie o critiche , scrivere a: Dressage1@hotmail.it
Grazie

I contenuti presenti sul blog “Immoralexx” dei quali è autore il proprietario del blog,non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o ridistribuiti in forma parziale o totale senza previo accordo con l’autore stesso e citando sempre la fonte d’origine.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
Copyright © 2019 Immoralexx by Educatore. All rights reserved